Adolescenza: “età dello tsunami”

L’ADOLESCENZA è per eccellenza il periodo delle trasformazioni e maturazioni della Persona.

E’ una fase dell’età evolutiva tanto importante e temuta per imprevedibilità e complessità, ma anche estremamente affascinante poichè è proprio in questo periodo che NASCE la persona adulta.

Tutti gli elementi caratterizzanti l’adulto vengono infatti forgiati e si delineano in questo arco di età, molto flessibile e variabile che va dai 11- 12 anni ai 17-18, pertanto è proprio in questo intervallo di tempo che si gettano le basi delle competenze, dei valori, delle sensibilità che accompagneranno poi la Persona per tutta la sua vita.

Questo, è il momento della definizione del proprio Essere, ma è anche il momento in cui una maturazione neurovegetativa permette che si possa realmente “ iniziare a sentire e a sentirsi”. Sono gli anni i cui si misurano rischio e autonomia, ma anche quelli nei quali nascono le passioni ( per le persone ma che per gli argomenti). E’ il momento in cui percepisco che sono “ piccola cosa davanti ad un mondo”, e quindi ne sono spaventato, ma anche quello in cui inizio a delineare i miei punti di forza. In questo lasso di tempo vedo il mio corpo modificarsi e rendersi pronto ad un mondo di relazioni, al quale iniziare ad affermarsi, legittimandosi.

SaiFaiSei, vede questa tappa evolutiva come elemento portante della vita umana e, poiché fecondissimo periodo di orientamento, si propone di supportare la famiglia e la scuola nel suo indispensabile ruolo educativo.

Gli incontri offerti sono individuali o a piccolo gruppo. Le proposte sulle quali sperimentarsi sfruttano le metodologie di “ life skills” e di educazione socio affettiva per promuovere consapevolezza di sé e sviluppare capacità fondamentali nella vita, come il pensiero critico, quello creativo, la gestione dello stress e dell’emozione, nonché una comunicazione efficace e matura.

L’Approccio metodologico di SaiFaiSei, consente la costruzione di un clima empatico ma dinamico, naturalmente alla base di un proficuo lavoro sulla fiducia, elemento che consente di stare a fianco ai ragazzi che si stanno approcciando a volare, fornendo il giusto sostegno affinchè “spicchino il loro volo”

 

“«Volare mi fa paura» stridette Fortunata alzandosi. «Quando succederà, io sarò accanto a te» miagolò Zorba leccandole la testa.”
(“Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”-Luis Sepúlveda– 1996)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci